Autorizzazione all'uso dei cookie

UA-63677974-1

Tu sei qui

Scuola dell'Infanzia di Volparo

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VOLPARO
               “ La Girandola ”

LA SCUOLA COME AMBIENTE DI VITA
La scuola dell’infanzia è un luogo di apprendimento e socializzazione, in cui bambini e bambine
sviluppano le capacità di interazione con la realtà e costruiscono la loro autonomia.
Per agevolare il loro cammino formativo, la scuola sostiene e potenzia alcuni aspetti fondamentali,
quali il benessere (che si realizza quando sviluppiamo la capacità di comunicare e di agire,
conquistiamo valori culturali, riconosciamo
 e valorizziamo la diversità, assumiamo atteggiamenti positivi nella soluzione dei conflitti, rispettiamo le primarie esigenze dei bambini dando risposteadeguate ai loro ritmi e tempi) e la comunicazione ( che si realizza attraverso il dialogo e lo scambio, nel rapporto con gli altri, sia a livello corporeo che psico-dinamico, attraverso l’interiorizzazione di regole sociali e morali).

FINALITA’ E OBIETTIVI DELL’OFFERTA FORMATIVA DI PLESSO
La progettazione formativa del plesso:
 è coerente con le scelte dichiarate nel POF e nel Curricolo d’Istituto, oltre che con le indicazioni
di legge;
 si impegna a soddisfare i bisogni formativi degli allievi (bisogni di conoscenza, di identità, di
socializzazione, di orientamento, di comunicazione e di padronanza dei vari linguaggi, di
integrazione socio-culturale, di sicurezza e benessere).
Quindi nella scuola dell’infanzia si individuano le seguenti finalità:
 L’IDENTITÀ: che il bambino costruisce attraverso le esperienze sociali, affettive e cognitive che
lo aiutano ad affinare progressivamente le sue potenzialità, a conquistare sicurezza, autostima
e fiducia in se stesso e a controllare progressivamente le sue emozioni. Sono tali esperienze che
ci aiutano a capire chi siamo e come siamo.
 L’AUTONOMIA: intesa come obiettivo da conquistare progressivamente, coinvolge il bambino
nelle abilità motorie, nella capacità di rapportarsi in modo personale con cose, persone e
situazioni, nella capacità di elaborare risposte e utilizzare strategie appropriate, nel saper
partecipare alle decisioni, esprimendo opinioni, imparando ad operare scelte ed assumendo
comportamenti sempre più consapevoli.
 LA COMPETENZA: che il bambino acquisisce attraverso le nuove conoscenze e il potenziamento
delle sue abilità, affinando strategie, traducendo azioni ed esperienze in tracce personali e
condivise. Rispetto alla definizione delle competenze si tengono presenti le raccomandazioni
del Parlamento Europeo e del Consiglio (2006/962/CE) relative alle competenze chiave per
l'apprendimento permanente.
 LA CITTADINANZA : è un concetto importante anche per il bambino, basicamente tradotto in
esperienza significa attribuire progressiva importanza agli altri e ai loro bisogni per valorizzarli e
rispettarli perché fin da subito è necessario porre le fondamenta di un comportamento
eticamente orientato, rispettoso degli altri, dell’ambiente e della natura.
La scuola come comunità' inclusiva: il termine “integrazione” scolastica è stato racchiuso e
sostituito dal termine “inclusione”, come suggerisce la cm n. 8 del 6/03/2013 del M.I.U.R
“indicazioni operative sulla direttiva ministeriale 27 dicembre 2012 – strumenti d’intervento per
alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica". L’idea
di inclusione, si basa sul riconoscimento della rilevanza della piena partecipazione alla vita
scolastica da parte di tutti i soggetti, ognuno con i propri bisogni “speciali”, nel rispetto delle
diversità individuali che vengono considerate come risorsa e ricchezza. L’inclusione è da intendersi
come un processo, una cornice in cui gli alunni, a prescindere da abilità, genere, linguaggio, origine
etnica o culturale, possono essere valorizzati allo stesso modo e forniti di uguali opportunità a
scuola.

 

AllegatoDimensione
PDF iconPiano delle attività 2019/2020537.24 KB

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.